Ingegnere avvista misterioso oggetto a Oria, ma era un drone ?

Autore: , Pubblicato il 25 maggio 2014 alle ore 12:42 nella categoria Articoli, Casistica 2014

Decisamente inconsueta l’esperienza capitata ad un ingegnere a Oria (BR)  il 7/01/2014, alle h,21,35. Tuttavia, il misterioso oggetto avvistato dal professionista altro non si sarebbe rivelato se non…un drone radiocomandato.

Ma veniamo ai fatti. L’uomo, la cui testimonianza deve essere intesa come particolarmente qualificata (trattandosi anche di un ex amministratore pubblico), era al volante della propria automobile, procedendo in direzione di Oria. Alle h.21,35 entrava nel centro cittadino dalla via di Latiano (BR), accanto al locale Lu Furnu, quando ha dovuto fermare il veicolo, avendo notato uno strano oggetto che stazionava in cielo sopra di lui. Aveva una forma romboidale, con la parte inferiore emanante un’intensa ed anomala luce verde tipo smeraldo, mentre sulla punta del rombo si trovava una piccola area circolare illuminata da una forte ed inconsueta luce rossa come quella del rubino puro. Il professionista, cinque minuti piu’ tardi, cercava di scattare una fotografia con il telefonino, decisamente poco nitida e raffigurante solo dei globi luminosi, spiegati dall’uomo dall’interferenza con la luce centrale della strada (l’oggetto era rimasto nascosto dai giochi di luce delle luminarie). Così, il nostro ingegnere ci riprovava, spostandosi alle h.21,45 in una zona meno illuminata, ma non riuscendo a realizzare alcuna foto, anzi, avendo la sensazione che il telefonino si fosse bloccato. L’oggetto, dopo aver stazionato a lungo in cielo sopra la testa dell’ingegnere, si è mosso in diverse direzioni lentamente e brevemente, partendo nuovamente in direzione Nord-Ovest, verso Francavilla Fontana (BR). Praticamente silenzioso, secondo il testimone il misterioso oggetto romboidale sarebbe stato capace di muoversi in tutte le direzioni con estrema facilità. L’uomo, peraltro scettico in materia ufologica (pur non essendo riuscito a classificare il fenomeno in alcuno schema conosciuto) ha anche chiamato il “112” per sapere se fossero pervenute altre segnalazioni al riguardo, ma ottenendo una risposta negativa.

Peraltro, sono pervenute anche altre segnalazioni da parte di numerose persone, tra Oria  (BR) e Francavilla Fontana (BR), parlando – senza accostare il fenomeno osservato a tipologie convenzionali – di movimenti veloci, forma romboidale, luci intense e perfino in certi casi di fotocamere bloccate al momento della realizzazione dello scatto.

La spiegazione? Si sarebbe trattato quasi sicuramente di un drone radiocomandato modello DJi Phantom quadricottero (a quattro braccia)  come ammesso dal “pilota” che lo avrebbe guidato; peraltro, sotto Natale una rivendita locale ne ha venduti a bizzeffe. Numerose caratteristiche del Phantom ricalcano quelle dell’oggetto visto dall’ingegnere: il drone in questione presenta luci verdi e rosse sottostanti, è praticamente silenzioso, è in grado di volare anche verticalmente e presenta le famose quattro braccia che ricordano la forma romboidale descritta dal testimone. Non manca inoltre un video amatoriale girato pochi giorni prima dell’avvistamento, in merito ad un modello di drone ancora piu’ sofisticato che ha sorvolato il Castello Imperiali di Francavilla Fontana, a seguito di autorizzazione del Commissario prefettizio (quest’ultimo oggetto pero’ non c’entra con quello guidato dal “pilota” che ha confessato).

Il caso quindi deve essere classificato come AE, ovvero velivolo terrestre scambiato per Ufo, secondo la classificazione della Sezione Ufologica Fiorentina (SUF).

Popularity: 2% [?]

Tags: , , , ,

Leave a Reply

*

Trackbacks

Leave a Trackback
Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close