La NASA smentisce il reperimento di molecole organiche su Marte

Autore: , Pubblicato il 7 dicembre 2012 alle ore 17:59 nella categoria Articoli

La NASA ha comunicato che l’attività della sonda Curiosity non ha prodotto fino ad ora alcun risultato che possa confermare il rinvenimento di molecole organiche su Marte. Queste le conclusioni cui è pervenuta l’Agenzia Spaziale americana nel corso del convegno dell’American Geophysical Union, teutosi il 3 dicembre a San Francisco.

E così, dopo il clamore mediatico dei giorni scorsi, una piccola “doccia fredda” per chi dava già per scontata l’esistenza della vita sul Pianeta Rosso. Secondo i ricercatori, infatti, il robottino si è limitato fino ad ora a rinvenire cloro e zolfo (nella misura del 10% dei campioni esaminati), ed anche alcune molecole d’acqua in bassa quantità, anche se cio’ non significa che il suolo sia necessariamente bagnato; sono stati rinvenuti inoltre dei materiali vitrei. Paul Mahaffay, Coordinatore delle indagini del SAM (Sample Analysys at Mars) ha riportato testuali parole: Non ci sono elementi che possano indicare in maniera chiara la presenza di materiali organici su Marte, ma continueremo le analisi nei diversi ambienti del cratere di Gale.

Di sicuro l’attività della sonda sta procedendo nel rispetto della tabella di marcia, funzionando alla perfezione. Come si ricorderà, Curiosity è sbarcata su Marte nell’agosto scorso al fine di verificare se il Pianeta Rosso sia in grado di ospitare forme di vita.

Fonte: La Nasa: per ora Curiosity non ha trovato tracce di vita di Francesco Semprini, New York (La Stampa del 04/12/2012).

Popularity: 2% [?]

Tags: , , , , , ,

Leave a Reply

*

Trackbacks

Leave a Trackback
Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close