Spie cinesi sottraggono i piani dell’aereo invisibile?

Autore: , Pubblicato il 21 aprile 2012 alle ore 19:13 nella categoria Articoli

I piani dell’F-35, il famoso caccia invisibile realizzato dagli USA in collaborazione con vari Paesi (tra cui l’Italia), sarebbero stati sottratti a Londra da hacker cinesi. Lo hanno segnalato i responsabili della britannica BAE, che è stata coinvolta nella costruzione del velivolo.

L’operazione pare sia stata condotta per 18 mesi o forse più, grazie all’abilità di capaci hacker al servizio del Governo di Pechino, che hanno sottratto informazioni inerenti prestazioni, design e apparati elettronici. Si è così ripetuto un vecchio copione di quattro anni fa, allorquando gli USA dovettero ammettere che i cinesi, colpendo tre ditte a contratto, avevano bypassato i livelli di protezione.  Secondo altri, invece, sarebbe stata violata la privacy attraverso l’intercettazione di dialoghi di una riunione della BAE.

L’F-35, con un costo unitario di 182 milioni di dollari, prevede la presenza di un pilota e può procedere sia a decollo tradizionale che a decollo verticale (l’Italia ne ha ordinati 90 esemplari) . Il piano di Pechino mira a sviluppare il suo potentissimo velivolo invisibile J20 “Dragone poderoso.

Fonti: Spie cinesi rubano l’aereo invisibile di Guido Olimpio (Corriere della Sera del 13/03/2012); Pechino ruba a Londra i segreti degli F-35 “Li usa per costruire il super-jet invisibile” (La Repubblica del 12/03/2012).

Popularity: 1% [?]

Tags: , , , , , , , , ,

Leave a Reply

*

Trackbacks

Leave a Trackback
Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close